Colosseo

colosseo

Case Vacanza, Appartamenti e Bed and Breakfast nella zona del Colosseo

Situato al Centro di Roma, il Colosseo non solo è il più grande anfiteatro romano, non solo è il più noto dei monumenti della Roma Antica conservatosi fino ai nostri giorni, ma è anche il più grande anfiteatro del mondo, capace di contenere un numero di spettatori impressionante, stimato tra 50.000 e 80.000 persone. Uno spettacolo indescrivibile quello offerto da questo monumento storico senza eguali, per questo se desiderate partire in vacanza a Roma e scegliere una casa vacanze oppure un bed and breakfast presenti vicino al Colosseo vi regalerà emozioni uniche. Originariamente noto come Anfiteatro Flavio o semplicemente come Amphitheatrum, il nome Colosseo si diffuse solo nel Medioevo e deriva dalla statua in bronzo del Colosso di Nerone costruita proprio lì vicino dallo scultore Zenodoro

La costruzione del Colosseo fu iniziata nel 72 d. C. da Vespasiano, che apparteneva alla dinastia flaviana, appunto. Fu poi inaugurato dall’imperatore Tito nell’80 d. C. e durante il regno di Domiziano fu sottoposto ad alcune importanti modifiche, tra cui la realizzazione dei sotterranei dell’anfiteatro. Fu proprio quando i lavori al Colosseo furono completati che non fu più possibile ospitare le tanto famose naumachie, ovvero le impressionanti battaglie navali.

Nel VI secolo il Colosseo non venne più utilizzato per ospitare gli antichi giochi di intrattenimento e prima fu adibito ad area di sepoltura e poi fu utilizzato come castello, fino a che nell’847 circa fu gravemente danneggiato da una forte scossa di terremoto, a causa della quale oggi non possiamo ammirare la bellezza dell’Anfiteatro Flavio in tutta la sua maestosità. Fu proprio a causa di questo terremoto, infatti, che parte del quarto anello fu distrutto.

L’arena del Colosseo ha una forma ellittica ed è qui che si svolgevano i giochi antichi più rinomati al mondo, con i quali gli imperatori celebravano le loro vittorie, intrattenevano il popolo e si accattivavano così il loro favore.
Le naumachie, di cui abbiamo parlato poco più su, ovvero le battaglia navali ne sono un esempio. Gli altri giochi, che divertivano particolarmente il pubblico dell’antica Roma, erano le venationes, cioè le lotte tra gli animali; i noxii, ovvero le brutali esecuzioni di condannati a morte, che il più delle volte venivano uccisi da bestie feroci; le munera, i rinomati combattimenti tra gladiatori, ispirazione per tanti film di grande successo, tra cui appunto Il Gladiatore, con Russell Crowe, vincitore di numerosi premi Oscar.

I giochi si svolgevano nel Colosseo rispettando un preciso programma: nella mattina si svolgevano le lotte tra gli animali o fra un gladiatore e un animale, all’ora di pranzo si eseguivano le condanne a morte e nel pomeriggio era la volta dei combattimenti tra i gladiatori.
In occasione dell’inaugurazione dell’Anfiteatro Romano, l’imperatore Tito decise di ospitare dei giochi che durarono ben tre mesi e a seguito dei quali fu stimato che morirono 9.000 animali e 2.000 gladiatori circa.
Fino a quando durarono questi assurdi giochi alla morte? Secondo gli studiosi, vi sono testimonianze delle lotte tra gli animali fino al 523 d. C., mentre i combattimenti tra gladiatori finirono nel 437 d. C.

Ecco che, in quest’atmosfera storica senza eguali, vivere la vostra vacanza in un bed and breakfast oppure una casa vacanze vicino al Colosseo vi regalerà sicuramente emozioni indimenticabili e uniche.

Per informazioni e prenotazioni contattaci al numero +39 338 7805504, ti aiuteremo a trovare la soluzione più idonea alle tue esigenze.

Punti di interesse

Intrattenimento