Fontana di Trevi

fontana di trevi

Casa vacanze, bed and breakfast e appartamenti nella zona di Fontana di Trevi per una vacanza indimenticabile!

 

Fontana di Trevi è certamente uno dei luoghi simbolo della città eterna costantemente presa d’assalto da turisti, scolaresche in gita, bancarelle.  Ci si può andare di giorno ma per vederla davvero bisogna escogitare qualche alternativa, prendendo spunto da un famoso film : è infatti preferibile andarci di notte fonda.

Sulla strana denominazione dell’acqua esistono varie versioni. Secondo alcuni autori essa fu detta” vergine” perché condotta a Roma pura e incontaminata;secondo altri il nome le venne assegnato da Agrippa in omaggio ad una fanciulla che ne avrebbe indicato le sorgenti ai suoi soldati assetati.

 

Proprio nella Piazza in cui oggi ammiriamo la Mostra dell’Acqua Vergine il console fece costruire tre enormi vasche di raccolta che qui rimasero fino al Quattrocento, quando cioè il primo nucleo della fontana fu realizzato da Leon battista Alberti su commissione di Niccolò V e poi restaurato da Giacomo della Porta. A quell’epoca si chiamava di “Trejo”, perché posta all’incrocio di tre strade. E da “Trejo” a “Trevi” il passo è breve.  Fu solo due secoli dopo che Urbano VIII incaricò il Bernini di progettare la nuova fontana, ma il progetto era troppo costoso e non venne mai realizzato.  Si arriva così a metà Settecento, a quando Clemente XII convocò i più noti artisti dell’epoca per costruire la Mostra dell’Acqua Vergine e tra i tanti progetti presentati fu scelto quello di Nicola Salvi.

 

Casa Vacanze Roma propone una scelta di bed and breakfast e appartamenti  nei pressi di Fontana di Trevi a prezzi economici. Consulta le nostre strepitose offerte.

 

L’opera di chiara ispirazione barocca e berniniana fu inaugurata nel 1762. Un arco trionfale è dominato da quattro colonne corinzie sormontate da un attico grandioso a sua volta sovrastato dallo stemma di Clemente XII, sorretto da due fame alate. Lo stemma scolpito in marmo da Paolo Benaglia, è coronato da una balaustra con quattro statue che simboleggiano le quattro stagioni. Al centro una base rocciosa ricca di scogli e di figure si erge imponente la statua di Oceano sopra un carro a conchiglione trainato da due cavalli marini guidati da altrettanti tritoni. Le due statue nelle nicchie laterali rappresentano l’Abbondanza e la Salubrità.

 

Le leggende legate alla Fontana di Trevi sono tantissime, la più famosa ricorda che gettando una monetina nella vasca, volgendo le spalle all’opera, prima o poi si tornerà a Roma.

Di notte lo stupore che si prova sbucando dai vicoli è lo stesso che racconta Federico Fellini nell “Dolce Vita”, quando Anita Ekberg esclama estasiata ”My Goodness”.

La fontana di Trevi si lascia ammirare da tutti e da sempre regala un senso di incredibile e commovente stupore!

 

Per informazioni e prenotazioni contattaci  al numero  +39 338 7805504, ti aiuteremo a trovare la soluzione più idonea alle tue esigenze