Fori Imperiali

fori imperiali

Casa vacanze e Bed and Breakfast a Roma nella zona dei Fori Imperiali, che spettacolo!

 

Si deve entrare nella macchina del tempo per comprendere l’immensità dei cinque Fori Imperiali e del Foro Romano e celebrare la grandezza di Roma.

 

Per cominciare si deve immaginare che Via dei Fori Imperiali non sia lì, che le aree deturpate durante il ventennio siano ancora intatte e che i Fori di Augusto, Vespasiano, Nerva e Traiano non siano separati dal Foro Romano e da quello di Cesare.


I Fori Imperiali
 sono dunque una serie di piazze monumentali, sempre con un tempio sullo sfondo, costruite nell’arco di un secolo e mezzo, tra il 46 a.C. e il 113 d.C. e senza mezzi termini: una delle più preziose aree archeologiche del mondo! Si trova nel centro di Roma, a pochi minuti a piedi dal Colosseo.


Il Foro di Augusto
fu inaugurato nel 2 a.C.,costruito dopo quello di Cesare, serviva per ampliare gli spazi pubblici dell’urbe da tempo non più sufficienti ad accogliere una popolazione in costante aumento.

 

Al centro del complesso si ergeva la statua di Augusto, sul carro trionfale, circondata da portici, la piazza era il cuore del Foro ed era chiusa dal grande Tempio di Marte Ultore, dio vendicatore e padre di Romolo.

 

Immergiti nella bellezza di Roma antica e prenota  una delle tante strutture che Casa Vacanze Roma offre nella zona dei Fori Imperiali! Il Foro di Cesare invece, si sviluppava in un’area rettangolare e al centro si ergeva la statua equestre dell’imperatore, con le zampe anteriori del cavallo a forma di piedi umani.

 

In fondo alla piazza, porticata e con botteghe , sorgeva il Tempio di Venere Genitrice. Il sito venne alla luce negli anni trenta e per quanto oggi  siano ben pochi i resti visibili, ancora si scava in cerca di tesori nascosti.

 

Nel 97 d.C. è inaugurato dall’ Imperatore Nerva il foro imperiale che porta il suo nome, è il penultimo ad essere edificato prima di quello di Traiano. Il cuore del Foro era il Tempio di Minerva intatto fino al 1606, in seguito demolito per costruire la Fontana dell’Acqua Paola al Gianicolo.


Il Foro della Pace o di Vespasiano
fu il terzo ad essere costruito e la maggior parte dei resti è oggi nascosta sotto via dei Fori Imperiali o integrata alla chiesa dei Santi Cosma e Damiano.

 

A differenza degli altri Fori in questo si cercò di dare molto spazio alla vegetazione, il portico circondava un vero e proprio giardino. Infine il Foro di Traiano l’ultimo ad essere costruito, un vero e proprio monumento alla potenza dell’architettura imperiale.

 

Amare Roma senza aver visto i Fori imperiali è come amare senza aver mai baciato e Roma si bacia solo con passione!


Per informazioni e prenotazioni contattaci  al numero  +39 338 7805504, ti aiuteremo a trovare la soluzione più idonea alle tue esigenze.